Knitting estremo

Si fa presto a dire passione. Linda ne ha davvero, e in abbondanza, condita con una dose di sana follia. Per raggiungere i 2533 metri di quota della cima del monte Bo (quattro ore di cammino circa), la nostra intraprendente amica, tra calzettoni, torce, fornellino, cibarie, ricambi e sacco a pelo, è riuscita a stipare nello zaino stracarico anche i ferri da lavoro, un gomitolo e la capacità di stupire. Si è fatta filmare all’opera e ci ha inviato questo video che certifica l’impresa.

Non le è bastato: Linda ha colto l’occasione per lanciare una sfida che, oltre a volerla raccogliere, ci sentiamo in dovere di rimbalzare a voi e a tutti i vostri amici che siano disposti a consolidare o a battere il record di “knitting estremo”. Documentate con un video o uno scatto le vostre prodezze a maglia mentre sferruzzate sulla cima di un monte, sui fondali marini, veleggiando in parapendio, scalando una parete di roccia, a testa in giù, cullando il vostro primogenito durante la seconda poppata notturna o come vi pare, l’importante è che si tratti di situazioni fuori dall’ordinario.

Dal canto nostro, siamo pronti a premiarvi. Abbiamo pensato a due giurie: una interna, il cui parere andrà a costituire il 25% del giudizio finale, e una formata da voi lettori del blog, che peserà per il restante 75%.

Primo premio? Un chilo di lana, naturalmente autoctona e tracciabile, da lavorare a maglia. Ma c’è anche un secondo premio: un altro chilo della stessa lana perché, ne siamo convinti, le gare più belle sono quelle in cui vincono tutti. Infatti, per chiunque vorrà accettare questa sfida, è pronta una bellissima maglietta griffata The Wool Box.

Attendiamo i vostri contributi e… knittate responsabilmente!

Annunci

22 risposte a “Knitting estremo

  1. Bell’iniziativa! complimenti a Linda e a voi che avete colto e rilanciato la sfida. Vedremo cosa si riesce a fare! :)

  2. ciao Vale! carina l’idea, chissà se mi capiterà di lavorare in un posto strano ti mando anche io il video……Un saluro
    silvana

  3. ma brava linda!
    che stavi sferruzzando?:P
    peccato quest’anno niente spedizione over 6000mt…altrimenti….;)
    i circolari stanno in un borselo piccino piccino!:P

  4. Ciao Elena ! Son sicura che tu puoi fare di meglio ! Dai una piccola sorpresae la puoi fare !!

  5. Super Linda:):):) Un’impresa meravigliosa e una sfida niente male:):)):)

  6. Davvero fantastico! Spero di vedere altri video… e chissà magari di mandarne uno!!!

  7. fantastica linda,grande la tua impresa e grande la tua idea!!

  8. Fra poco sarò in vela nel sud ovest della Sardegna. Avrete mie notizie. E non è una minaccia. Vi lovvo.
    L.

  9. C’è una scadenza entro cui inviare i video?

  10. ciao Elisa, no i giochi sono aperti , abbiamo appena cominciato , a presto un rilancio !!! :-)

  11. Divertente iniziativa e ghiotto il premio, soprattutto.
    Quasi quasi ci provo.

  12. FANTASTICA Linda……a saperlo prima…sono tornata domenica dalla Val Gardena, e lì ho portato la mia borsa lavori…..ma, candidamente, non ho mai pensato a farle raggiungere mete così alte !!!!!
    sarà per il prossimo anno….l’iniziativa mi piace da matti…il premio, fa gola!!!!
    Ciao, a presto!

  13. E c’è un limite al numero di foto che ogni partecipante può inviare? Solo una? No, perchè io in vacanza vado sia al mare che in montagna.. e ho un po’ di idee..

  14. Al mare, in montagna, in città, in campagna, all’aperto, al chiuso; da sole, in gruppo. L’unico limite è imposto dalla fantasia e dalla praticabilità dell’estremo! Più foto o più video, più possibilità di aggiudicarsi il premio e soprattutto più divertimento! Come sempre … “knittate responsabilmente”. In bocca al lupo

  15. Grande Anna. Figlia e marito assistenti completano un quadretto di struggente poesia. Ne abbiamo bisogno. Hai già vinto il nostro premio “così si fa’”; per quello sull’extreme …. bhè per quello aspettiamo i commenti dei lettori. A presto

  16. OK !!! ! quando il gioco si fa duro …i duri rilanciano !! :-)

  17. Il mio knittig estremo è stato a Ferragosto in montagna a 1200 metri. Mentre knittavo il Clue 3 del Westknits Mystery Shawl KAL 2011 facevo da arbitro alle partite di bocce tra il mio compagno, i cognati e i nipoti …. tutti che discutevano sulle regole e che provavano ad imbrogliare! Ad un certo punto sono dovuta intervenire con il metro del mio Knit Kit Clover per misurare la distanza tra boccino e bocce! E’ stato molto divertente e un po’ comico ^ _ ^

    Qui il video:

  18. Spesso sono quelle casalinghe le sfide più estreme. Complimenti

  19. Ecco la mia risposta (un po’ buffa) alla vostra sfida:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...