Ma che caldo, Valentina!

11 agosto 2011

Durante la pausa pranzo io e L., vista la giornata rovente, siamo andate a passeggiare lungo il canale, arrivando dove la roggia finisce. È un bellissimo posto, all’ombra degli alberi, con l’acqua che scorre calma nel suo letto artificiale. A L. è venuta un’idea un po’ pazza (come d’altronde tutte le altre): perché non ambientare un Extreme knitting sul canale, a bordo di una canoa? Unico problema: non abbiamo una canoa. Ma ci stiamo lavorando su… Sappiamo essere più estreme di Bear Grill!

V.

15 agosto 2011

Appena dopo le 12.30 L&L sono usciti, dicendo che volevano perlustrare il canale della roggia. Pessimo tempismo l’aver deciso proprio oggi di vestirmi da signorina… le ballerine non mi hanno consentito di andare con loro. A quanto so è stato un vero peccato, perché nella loro giterella si sono imbattuti in un cartello didascalico che afferma che la progettazione della roggia risalirebbe al 1200. Non so esattamente dove porti il canale, ma credo arrivi fino a Biella, perché verso le due mi L&L hanno chiamato chiedendomi se mi andasse di prendere un caffè con loro… a Tollegno, che si trova a qualche chilometro da Miagliano. Seguendo il corso dell’acqua, sono sbucati in paese, spaventando qualche vecchina e cercando invano di farsi dare un passaggio dagli autoctoni in macchina. Certo che da queste parti la gente è terrorizzata dagli autostoppisti! Sembra che a ogni angolo possa spuntare qualcuno intenzionato a derubarli di soldi è virtù. L’altro giorno la mia vicina di casa e mi ha raccontato di essersi spaventata da morire perché una sera, mentre tornava dal mercato con le borse della spesa, una macchina con a bordo due ragazzi le si è fermata accanto per chiederle se le servisse un passaggio. Lei ha balbettato che era quasi arrivata, ma mi ha detto di aver avuto una paura tremenda, perché era ancora lontana da casa, e chi sarebbe accorso se anche avesse gridato? Con suo grande sollievo i due ragazzi sono subito andati via. Ero scioccata: quei due poverini si erano fermati pensando di fare una buona azione. Chissà cos’hanno pensato vedendo la faccia terrorizzata della mia vicina.

V.

16 agosto 2011

Al Picknitting di oggi sono venuti due miei amici, Lorenzo e Francesca. Lei era già stata iniziata al mondo del lavoro a maglia dalla nonna, mentre lui era alla sua prima esperienza. Confesso che ero un po’ emozionata. Alle quattro sono arrivati entrambi con dolci e dolcetti, ci siamo messi al tavolo e abbiamo iniziato a lavorare. Poi sono arrivate anche le wonder-knitters Natascia Sartini ed Emma Fassio, e il pomeriggio è diventato una festa.

V.

17 agosto 2011

Oggi L. e M. sono partiti durante la pausa pranzo, armati di canna da pesca e molliche di pane. Un’ora dopo sono tornati con un sacchetto: L. si è procurata la cena! La trota è stata pulita, cucinata e divorata. La prossima volta voglio andarci anch’io. L. ha detto che era davvero buona…

V.

18 agosto 2011

Stanotte non ho chiuso occhio: troppo caldo e niente ventilatore. Si cerca di fare quel che si può, mangiare leggero, bere molto e rimanere calmi calmi, ma ho scoperto che per me non basta. E allora… bagno al torrente nella pausa pranzo! Sono arrivata sulla lama, in fondo alla roggia, con il costume sotto i vestiti, il telo da spiaggia e tanto, tanto caldo, eppure appena sfiorata l’acqua con l’alluce un brivido mi è corso lungo la schiena: l’acqua era gelida. Sono rimasta qualche minuto con i piedi a bagno, ma nemmeno quello è poi tanto facile: dopo un po’ a stare ferma così mi veniva freddo alle gambe eppure continuavo a sudare. Così finalmente mi sono convinta e armata di coraggio e buona volontà mi sono immersa fino alle ginocchia… poi fino alle spalle… e poi sono uscita di corsa dall’acqua battendo i denti! Devo dire che per oggi il caldo mi è passato.

V.

Annunci

Una risposta a “Ma che caldo, Valentina!

  1. Ma che forte l’extreme knitting! non ne avevo mai sentito parlare!
    Baci Baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...